Come funzionano i tamponi rivieraschi per salvare il tuo corso d'acqua locale

2021-05-06
Questo cuscinetto ripariale su Bear Creek nella contea di Story, Iowa, è stato fondato nel 1990 nella fattoria Ron Risdal. È stato ampiamente studiato e le ricerche hanno avuto importanti scoperte nel corso degli anni dal sito. Lynn Betts / USDA

Forse saprai che i laghi e gli stagni e la flora e la fauna correlate sono parti importanti della biodiversità della Terra. Senza di loro, numerosi animali come uccelli, alligatori, castori , lontre e serpenti (solo per citarne alcuni) non avrebbero alcuna fonte di cibo o acqua, per non parlare di un posto da chiamare casa.

Ma lo sapevi che anche alcuni fiumi, torrenti e insenature necessitano di una funzione chiamata tampone ripariale? Anche se non hai mai sentito il termine prima, molto probabilmente ne hai visto uno. Parliamo esattamente di cosa sono i respingenti ripariali e perché sono così importanti per la protezione dell'ambiente.

Storia e vantaggi di un tampone ripariale

I respingenti ripariali fungono da barriera - o cuscinetto - tra la terra modificata industrialmente e le vie d'acqua naturali. Contengono alberi, arbusti e piante perenni e sono gestiti in modo diverso dal paesaggio circostante per fornire benefici di conservazione, secondo l' USDA National Agroforestry Center . Aiutano a ombreggiare e proteggere parzialmente i corsi d'acqua dall'impatto dell'uso del terreno urbano, industriale o agricolo adiacente.

Sfortunatamente, l'agricoltura, l'edilizia e altre attività umane moderne contribuiscono all'aumento dell'erosione del suolo e al deflusso di sostanze nutritive e chimiche, che causa la perdita dell'habitat della fauna selvatica. È qui che entrano in gioco i respingenti ripariali. In poche parole, agiscono come sistemi di filtraggio dell'acqua naturali integrati che salvaguardano la qualità dell'acqua e forniscono un habitat vario per la fauna selvatica.

L'USDA National Agroforestry Center afferma anche che i buffer, o foreste ripariali, hanno numerosi vantaggi per l'ambiente e i proprietari terrieri:

  • Filtraggio di nutrienti, pesticidi e rifiuti animali dal deflusso dei terreni agricoli
  • Stabilizzazione dell'erosione degli argini
  • Filtraggio dei sedimenti dal deflusso
  • Ombreggiamento, protezione e alimentazione di pesci e altri organismi acquatici
  • Fornire habitat e corridoi per la fauna selvatica per gli organismi terrestri
  • Protezione dei terreni coltivati ​​e delle comunità a valle dai danni provocati dalle inondazioni
  • Produrre reddito da terreni agricoli che sono spesso inondati o con scarse rese
  • Diversificare il reddito dei proprietari terrieri
  • Creazione di spazi ricreativi

Preservare i nostri luoghi selvaggi

Storicamente, i piccoli campi erano circondati da recinzioni : una striscia di terra incolta su ciascun lato e al di sotto di una recinzione. La maggior parte di questi piccoli campi non erano coltivati ​​e la vegetazione e gli apparati radicali esistenti creavano tamponi naturali sopra e sotto il terreno. Le rotazioni regolari delle colture fornivano anche nutrienti dalla materia organica.

Oggi, tuttavia, molti dei respingenti devono essere ricreati a mano - tamponi ripariali. Ogni regione degli Stati Uniti implementa i propri buffer in base alla geografia, all'uso del suolo e alle priorità di conservazione. A est, i buffer sono spesso usati per diminuire i sedimenti che fluiscono nei torrenti e negli estuari, mentre nel Midwest sono generalmente usati per stabilizzare gli argini dei torrenti, ridurre il deflusso di sostanze inquinanti e ripristinare l'habitat per i pesci e la fauna selvatica in terreni fortemente coltivati.

Nel nord-ovest, i buffer vengono utilizzati principalmente per ripristinare e proteggere l'habitat dei pesci migratori. Nel sud-ovest, la maggior parte dei respingenti viene creata per migliorare l'habitat per le specie marine e terrestri a rischio.

Il National Agroforestry Center lavora con le piccole aziende agricole per implementare un sistema cuscinetto a tre zone come quello sottostante che ha sviluppato per aiutare a ripristinare i buffer locali.

Questo grafico mostra esattamente come funziona il sistema cuscinetto a tre zone del Centro Agroforestale Nazionale.

Ora è interessante

Il servizio forestale USDA osserva che, sebbene i tamponi ripariali siano in genere creati per gli sforzi di conservazione, possono anche essere progettati per produrre raccolti da reddito di frutta e noci autoctone, medicinali e alberi e arbusti floreali.

Suggested posts

Il tempo in cui due tartarughe spaziali russe battono Apollo sulla luna

Il tempo in cui due tartarughe spaziali russe battono Apollo sulla luna

Sì, due tartarughe russe di piccolo corpo sono arrivate sulla luna e sono tornate prima che lo facesse l'uomo.

Ci sono diamanti nell'oceano?

Ci sono diamanti nell'oceano?

Non tutti i diamanti si trovano sulla terraferma. Molti si presentano nei sedimenti sotto la superficie dell'oceano. Devi solo sapere dove guardare.

Related posts

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

Un diluvio di 100 anni non significa che non ne vedrai uno per 99 anni

La verità è che le tue possibilità di avere una di queste mega inondazioni sono le stesse ogni anno: l'1%.

Cosa sono i numeri immaginari?

Cosa sono i numeri immaginari?

Un numero immaginario è un valore che è la radice quadrata di un numero negativo. Non può esistere su una linea numerica unidimensionale. Ti spiegheremo.

5 dei deserti più alti della Terra

5 dei deserti più alti della Terra

Non tutti i deserti hanno la sabbia e di certo non sono tutti caldi. Sono solo estremamente secchi e hanno poca vegetazione. Ciò significa che i deserti si trovano in tutto il pianeta, anche ad altitudini molto elevate.

5 cose che dovresti sapere sul "nuovo" Oceano Australe

5 cose che dovresti sapere sul "nuovo" Oceano Australe

L'Oceano Australe è stato finalmente riconosciuto ufficialmente, sebbene gli scienziati lo sappiano da oltre un secolo.

Top Topics

Language