Perché dovresti scavare totalmente i cani della prateria

2020-12-15
I cani della prateria, come questo cane della prateria dalla coda nera del Nord America, sono piccole creature paffute che sono membri della famiglia degli scoiattoli (Scuiridae). John Elk / Getty Images

Un roditore è un roditore, giusto? Certo, anche se non sembrano necessariamente la tua idea di uno. Ci sono ovviamente ratti, scoiattoli e criceti e l'enorme capibara . Sono tutti roditori, ma non hanno lo stesso aspetto. Poi ci sono i cani della prateria. Nonostante il loro nome, non sono affatto cani. In effetti, anche loro sono roditori.

A prima vista, le piccole creature paffute, che sono membri della famiglia degli scoiattoli ( Scuiridae ), sembrano far parte di un gioco simile a Whac-A-Mole (senza il maglio, ovviamente) mentre fanno capolino fuori dalla buchi che scavano nel terreno.

Ma non troverai cani della prateria in nessuna sala giochi. Si sarà trovarli sulle praterie dell'America di pianura centrale e occidentale. E fanno molto di più che saltar fuori dai buchi. In effetti, sono animali molto intelligenti.

Habitat e stile di vita dei cani della prateria

Esistono cinque specie di cani della prateria: coda nera, Utah, messicano, coda bianca e Gunnison. Sono tutti piccoli animali e hanno una lunghezza compresa tra 12 e 17 pollici (30 e 43 centimetri) e pesano tra 1 e 3 libbre (0,45 e 1,3 chilogrammi). A seconda della specie, hanno sfumature di marrone, nero, marrone chiaro, pelo bianco e grigio e code corte. Questi parenti dello scoiattolo sono animali molto socievoli e si salutano eccitati con quelli che sembrano essere baci e abbracci.

Vivono in piccoli gruppi di consorterie di uno o due maschi, diverse femmine riproduttrici e i nuovi cuccioli che derivano da questa sistemazione vivente. I maschi vanno da una confraternita a una confraternita, ma le femmine restano unite per tutta la vita. Le femmine sono in estro solo per un'ora all'anno. La loro durata di vita è di circa cinque-otto anni. La stagione degli amori troncata lascia molto tempo per scavare tane che portano alle città dei cani della prateria.

Decine di migliaia di cani della prateria vivono in grandi e intricate tane sotterranee , chiamate città. Le città sono divise in circoli familiari. Ogni consorteria copre circa un acro (0,4 ettari) e contiene stanze separate per dormire, allevare i piccoli (i cuccioli nascono qui e rimangono per circa sei settimane) ed eliminare gli sprechi: le versioni da cane della prateria di camere da letto, asili nido e bagni. Tutti i cani in una confraternita hanno compiti specifici, come il foraggiamento, l'interazione con gli altri (questo deve essere il compito più popolare), il mantenimento delle tane o la ricerca di ospiti indesiderati.

Puoi riconoscere una tana di cane della prateria dai mucchi di terra che si trovano sopra il terreno accanto a ogni ingresso. Le pile forniscono calore ai cani della prateria in inverno e aiutano a prevenire le inondazioni delle tane. Funzionano anche come sgabelli che danno ai piccoli mammiferi un punto di osservazione migliore per avvistare predatori, tra cui aquile, falchi, gufi, corvi, coyote, tassi, furetti e serpenti.

I cani della prateria sono animali molto socievoli e comunemente si salutano con un bacio o un abbraccio.

Hanno un vocabolario avanzato

I cani della prateria hanno un sistema di comunicazione impressionante e lo usano per avvertire gli altri abitanti delle città del pericolo. A noi, questi suoni ripetitivi potrebbero sembrare semplici cigolii. Ma sono molto di più. Quando un cane della prateria vede un predatore, emette un acuto suono di avvertimento e si muove su e giù eccitato, e lo segue con un secondo suono acuto. Quindi si tuffa nella tana e fa uscire continuamente una corteccia di due sillabe (da cui il nome di prateria "cani") al ritmo di 40 latrati al minuto.

Altri membri della città guardano da più lontano e avvisano gli altri del percorso e della vicinanza dell'intruso.

Clint Lusardi, responsabile della cura degli animali dello zoo di San Diego , spiega che un cane della prateria non solo avvisa gli altri che sta arrivando un essere umano, ma usa anche vocalizzazioni diverse per distinguere tra "un umano" e "un umano con una pistola".

"Per me, questo è il fatto più interessante sui cani della prateria. Hanno imparato che un essere umano con una pistola è una minaccia", dice Lusardi.

Nel 2011, il comportamentista degli animali e specialista del linguaggio Con Slobodchikoff, Ph.D. , hanno anche dimostrato che i piccoli roditori usavano diversi richiami e latrati per distinguere tra gli esseri umani che indossavano una maglietta blu da quelli che indossavano una maglietta verde o gialla.

Quando due circoli si incrociano, può esserci una seria tensione che ne deriva: pensala come la versione del cane della prateria del martellamento del petto. Gli showdown possono includere fino a 30 minuti di fissazione, battito di denti, agitazione della coda e talvolta combattimenti.

I cani della prateria si insinuano in profondità nel terreno e lasciano mucchi di terra sopra il terreno vicino alle loro entrate. Le pile forniscono calore in inverno e aiutano a evitare che le tane si inondino.

I cani della prateria sono una specie chiave di volta

I cani della prateria sono principalmente erbivori e mangiano erbe, semi, radici e qualsiasi pianta frondosa che riescono a trovare, così come l'insetto occasionale. Sono diurni e trascorrono la maggior parte della giornata alla ricerca di cibo. Liberano l'area intorno alle tane da tutte le piante alte e le erbe, il che rende più difficile per i nemici intrufolarsi su di loro.

I biologi considerano questi roditori una specie chiave di volta di cui beneficiano circa 150 altre specie. Le loro città offrono riparo a rospi, piccoli conigli e serpenti a sonagli e il terreno che sgombrano attrae insetti che nutrono gli uccelli. Forniscono anche rifiuti ricchi di azoto che fertilizzano il suolo e le piante. E a volte, quando si verifica un guasto in quel sistema di comunicazione elaborato, finiscono per essere cibo per i loro predatori.

Ma non tutti considerano i cani della prateria come animaletti carini e innocui. Gli allevatori e gli agricoltori li considerano parassiti che competono con il loro bestiame per il cibo. Sono anche un pericolo per la sicurezza. L'allevatore del Montana Hank Swan sa in prima persona quanto possano essere problematici. "Abbiamo perso molto bestiame; entrano nelle tane dei cani della prateria, si rompono le gambe e devono essere abbattuti", dice. "Questo è il modo in cui ci guadagniamo da vivere ed è una perdita significativa".

L'idea che questi roditori siano parassiti è stata una parte importante del loro declino. All'inizio del 1900, c'erano circa 5 miliardi di cani della prateria in tutto il Nord America occidentale, da allora la popolazione è diminuita di circa il 98% e ne rimangono circa 100 milioni. La popolazione è stata decimata a causa di pestilenze , avvelenamenti, sparatorie e bulldozer. I cani della prateria dello Utah e del Messico sono attualmente elencati nell'Endangered Species Act rispettivamente come minacciati e in via di estinzione, ma le altre specie non lo sono e vengono invece monitorate costantemente.

Ora è fantastico

I cani della prateria possono creare nuovi "termini" per cose che non hanno mai visto prima e si pensa che abbiano uno dei sistemi di comunicazione più sofisticati di qualsiasi animale.

Suggested posts

La mantide orchidea sembra un fiore, "punge" come un'ape

La mantide orchidea sembra un fiore, "punge" come un'ape

Per decenni gli scienziati hanno pensato che questi insetti assomigliassero così tanto alle orchidee come forma di mimetizzazione. Ma si sbagliavano. Guardano in questo modo perché sono predatori ingannevoli.

Hagfish: questa macchina per melma simile a un'anguilla è l'incubo di un predatore

Hagfish: questa macchina per melma simile a un'anguilla è l'incubo di un predatore

L'elusivo hagfish è un maestro nel nascondersi in buchi e fessure, ma la sua principale difesa è la sua capacità di rilasciare una melma nociva, soffocante e talvolta velenosa quando viene attaccata.

Related posts

Grandi Fughe! 5 animali selvatici che sono scappati e sono scappati

Grandi Fughe! 5 animali selvatici che sono scappati e sono scappati

Un orangutan che potrebbe svitare i bulloni per uscire? Un gorilla che si è arrampicato sulle vigne fuori dal suo recinto per vagare per lo zoo? Questi sono animali selvatici e queste sono le loro storie di fuga selvagge.

Insect Hotels lancia il tappetino di benvenuto per insetti di ogni tipo

Insect Hotels lancia il tappetino di benvenuto per insetti di ogni tipo

La creazione di un hotel per insetti offre agli insetti e agli impollinatori locali un posto dove vivere e alle persone di tutte le età un fantastico progetto di giardino.

I pappagallini sono super socievoli e sono ottimi animali domestici

I pappagallini sono super socievoli e sono ottimi animali domestici

I pappagallini sono della stessa specie dei parrocchetti e sono animali favolosi e, sì, adorano parlare!

La falena Atlas è una falena Behe, più altri 5 fatti

La falena Atlas è una falena Behe, più altri 5 fatti

La falena dell'Atlante è una delle falene più grandi là fuori, con un'apertura alare fino a 12 pollici, ma le facce del "cobra" sulle sue ali sono ancora più spaventose per i predatori rispetto alle sue dimensioni.

Tags

Categories

Top Topics

Language