Storia ridicola: l'amato autore Roald Dahl era anche una gentile spia britannica

2016-09-13
L'acclamato autore per bambini Roald Dahl, qui raffigurato nel 1971, ha vissuto una doppia vita come ufficiale dell'intelligence britannica. Ronald Dumont/Daily Express/Hulton Archive/GettyImages

"E soprattutto guarda con occhi scintillanti il ​​mondo intero intorno a te, perché i più grandi segreti sono sempre nascosti nei posti più improbabili." Roald Dahl ha scritto queste parole per "The Minpins", l'ultimo di 34 libri per bambini che ha scritto tra il 1943 e la sua morte nel 1990.

Ma a differenza di questo estratto, non c'era nulla di immaginario nella ricerca di segreti da parte di Dahl. Durante la seconda guerra mondiale , il futuro amato autore di libri tra cui "Charlie e la fabbrica di cioccolato", "Danny, il campione del mondo" e "Le streghe" prestò servizio come pilota di caccia e ufficiale negli inglesi Aviazione Reale. In seguito, assunse uno stile di vita che ricordava la superspia James Bond , entrando a far parte di un'organizzazione segreta con sede negli Stati Uniti nota come British Security Coordination.

Gli obiettivi primari di quella rete di spionaggio erano compensare la propaganda nazista proteggendo gli interessi del Regno Unito. Quindi, mentre Dahl ha inventato storie fantasiose per bambini, ha anche vissuto come ufficiale dell'intelligence segreta con la copertura di un lavoro di pubbliche relazioni presso l'ambasciata britannica a Washington, DC

A detta di tutti, era sia molto bravo che pessimo. Dahl era particolarmente talentuoso nell'essere un donnaiolo, un'abilità che è tornata utile quando ha convinto sia i politici che le ereditiere a separarsi da segreti gelosamente custoditi. Una biografia descriveva la sua abilità romantica con un linguaggio particolarmente colorito , a seguito di rapporti secondo cui Dahl avrebbe avuto relazioni , tra gli altri, con Millicent Rogers, erede della fortuna della Standard Oil, e Clare Boothe Luce, un'influente deputata che in seguito divenne ambasciatrice e consulente per gli affari esteri ai presidenti Nixon e Ford.

Ma per quanto fosse bravo nella parte "dormiente", Dahl non riuscì a mantenere i segreti. Secondo sua figlia Lucy, Dahl era un prolifico pettegolezzo. "Papà non è mai riuscito a tenere la bocca chiusa", ha detto nella biografia di Donald Sturrock del 2010 "Storyteller: The Life of Roald Dahl".

Nonostante la sua propensione a rovesciare i fagioli, Dahl è riuscito a imbattersi in alcune informazioni interessanti ai cocktail party, o forse è stato grazie ai suoi modi al capezzale. Già nel 1944, aveva scoperto i primi discorsi statunitensi sullo sbarco di un uomo sulla luna. Secondo quanto riferito, credeva anche alle voci secondo cui Franklin D. Roosevelt e la principessa ereditaria norvegese Martha avevano una relazione illecita (un'affermazione che la maggior parte degli storici esclude), trasmettendo tali informazioni insieme ad altre informazioni direttamente a Winston Churchill.

Nonostante il suo ruolo in stile Bond negli affari mondiali, Dahl sarà probabilmente sempre ricordato come uno dei più grandi narratori di bambini di tutti i tempi. Molti dei suoi libri per bambini sono stati trasformati in film, tra cui "Il GGG", la storia di un gigante amichevole che fa amicizia con una giovane ragazza, quindi corre contro il tempo per proteggerla dal pericolo. È proprio il tipo di storia che Dahl potrebbe davvero apprezzare.

Roald Dahl è stato sposato con l'attrice americana Patricia Neal, qui raffigurata con i loro tre figli, dal 1953 al 1983.

Ora è fantastico

In un pezzo di vita reale che si interseca con la finzione, Roald Dahl ha scritto la sceneggiatura del thriller di James Bond del 1967 "You Only Live Twice". 

Suggested posts

Where in the World Are You? Take our GeoGuesser Quiz

Where in the World Are You? Take our GeoGuesser Quiz

The world is a huge place, yet some GeoGuessr players know locations in mere seconds. Are you one of GeoGuessr's gifted elite? Take our quiz to find out!

La Biennale di Venezia è l'"Olimpiade dell'Arte"

La Biennale di Venezia è l'"Olimpiade dell'Arte"

La Biennale di Venezia, la più antica mostra d'arte biennale del mondo, è una vetrina di tutto ciò che c'è di nuovo nel mondo dell'arte, attirando oltre 500.000 persone durante i suoi 7 mesi.

Related posts

Riesci a risolvere questo indovinello?

Riesci a risolvere questo indovinello?

Vedi se riesci a capire questo divertente indovinello su HowStuffWorks!

Riesci a risolvere questo indovinello?

Riesci a risolvere questo indovinello?

Vedi se riesci a capire questo divertente indovinello su HowStuffWorks!

Riesci a risolvere questo indovinello?

Riesci a risolvere questo indovinello?

Vedi se riesci a capire questo divertente indovinello su HowStuffWorks!

Riesci a risolvere questo indovinello?

Riesci a risolvere questo indovinello?

Vedi se riesci a capire questo divertente indovinello su HowStuffWorks!

Tags

Categories

Top Topics

Language